“Le Note Ritrovate” ad Avellino, compositori contemporanei a confronto

La rassegna "Le Notti Ritrovate", con molteplici proposte artistiche

curate da Tina Rigione e Massimo Testa, torna in Irpinia ad ottobre e novembre.

Fra le varie iniziative, un evento musicale molto atteso

 

 

"Le Note Ritrovate",

compositori contemporanei

a confronto

 

 

Il concorso si svolgerà nella Chiesa del Carmine di Avellino, dal 27 al 29 ottobre.

Di seguito il programma completo delle manifestazioni

 

di Armin Viglione

 

Colti da improvviso desiderio di avviare anche noi un censimento – oltre quello in corso nella nostra beneamata ancorché indebitata Repubblica – in merito alle conoscenze musicali diffuse nel Bel Paese, quello che diede i natali a Verdi e Monteverdi, a Puccini e Rossini, la terra nella quale nacquero il melodramma, l'impresariato musicale e i Conservatori, la patria del bel canto e dei mille teatri, porremmo, tra le altre, qualche domanda per sapere quanti cittadini siano a conoscenza dell'esistenza in vita (come si dice all'Anagrafe) di signori rispondenti ai nomi di Azio Corghi, Alessandro Solbiati, Stefano Gervasoni, Fabio Vacchi. E potremmo aggiungerne molti altri. Questi egregi signori hanno il torto ignominioso di non essere calciatori, di non aver mai  partecipato all'Isola dei Famosi o al Grande Fratello, di non essere stilisti e di non aver mai ricevuto un invito a qualche popolare talk-show televisivo (ove invece imperversano bislacchi, balordi, strampalati, bambole e sciacquette di ogni ordine e grado). Sono persone – udite, udite! – ammirate e celebrate nelle Accademie, nelle Sale da concerto, nei Teatri di tutto il mondo. Fanno parte di quella misteriosa stirpe di alieni (eppur terrestri) che si suol definire dei compositori contemporanei.

Ci piacerebbe anche sapere, in virtù di questo utopistico questionario, se qualcuno ha mai sentito nominare la Stagione concertistica dell'Ensamble Intercontemporain, il Festival di Aix-en-Provence, il Festival di Lucerna, Wien Modern, il Festival “Ultima” di Oslo, il Festival Musicale di Aspen (Usa), ed infine anche la Biennale di Musica di Venezia. Non ci faremmo molte illusioni. Sappiamo bene che la musica contemporanea, quell'arte che, con i linguaggi germinanti dall'epoca attuale, esprime la (in)civiltà e la (in)sensibilità dei nostri giorni, continua ad essere una sorta di ufo, un oggetto sonoro non identificato, dunque mal tollerato (nel migliore dei casi) o, per lo più, beatamente ignorato.

In questo “incoraggiante” contesto, si mobilitano ancora una volta Tina Rigione e Massimo Testa, con le loro iniziative dedicate alla musica contemporanea, alla letteratura, alle arti figurative ed altro ancora, in quel di Avellino e dintorni, iniziative illustrate dettagliatamente nei programmi pubblicati di seguito. Accanto alla progressiva marginalizzazione della musica contemporanea, Rigione e Testa si sono confrontati anche con l'attuale politica economica in materia culturale dei poteri odierni, ispirata – non sempre ma quasi – all'assioma trascendentale “Con la cultura non si mangia”. Eppure, oltre una tale, sbalorditiva miopia, e nonostante tutto, negli anni scorsi Massimo Testa e Tina Rigione hanno registrato il "pieno" di pubblico, come da noi direttamente constatato in occasione del concorso “Le Note Ritrovate”, offrendo alla comunità irpina le espressioni musicali ed artistiche attualmente più avanzate ed ottenendo – come detto – un riscontro sociale addirittura eclatante.

Anche quest'anno, dunque, fioriranno  in Irpinia le molteplici proposte artistiche comprese nella rassegna “Le Notti Ritrovate”, dove brilla di luce particolare la presenza della musica contemporanea. Volgendo lo sguardo intorno e scorgendo il deserto sempre più sterile e desolante che ci circonda, pur tenendoci di norma lontani dagli eccessi retorici, saremmo tentati di dire in conclusione che, con questa edizione delle iniziative irpine nell'Anno Domini 2011, si rinnova una sorta di miracolo. Magari laico, ma pur sempre un miracolo.

 

 

Il M* Massimo Testa è il direttore artistico del concorso "Le Note Ritrovate"

 

 

LE NOTTI RITROVATE IX EDIZIONE 2011

letteratura arte musica mostre turismo artigianato premi

 

TRA I CASTELLI D’IRPINIA E LE NOTE RITROVATE

 

27-28-29 OTTOBRE 2011

18-19 NOVEMBRE 2011


 

CHIESA DEL CARMINE DI AVELLINO

CASTELLO DI TUFO


 

Direzione artistica musicale M° Massimo Testa

Ideazione e Direzione artistica Tina Rigione


 

Mostra fotografica "Natura… forza ed emozioni" a cura dell'Associazione Fotografi_amo" di Avellino:

 Giovanna Scossa, Paolo Pellecchia, Sabatino Pisano,

Giuseppe Pergola, Lorenza Scossa, Massimiliano Corrado.

Coordinamento artistico prof. Claudio Velle.


 

Giovedì 27 Ottobre 2011


ore 19,30 – Chiesa del Carmine, Avellino

 

Concerto del DUO

Davide Izzo, violino

Giuseppe Giulio Di Lorenzo, pianoforte


———————–

 

Nella Chiesa del Carmine di Avellino ( foto sopra, durante un'esecuzione dell'Ensamble Zenit 2000)

si svolge il concorso di musica contemporanea "Le Note Ritrovate"
 

 

 

Venerdì 28 Ottobre 2011
 

ore 10,30-13,30; ore 16,00-17,30 Chiesa del Carmine, Avellino

 

Prove aperte al pubblico dei brani finalisti del Concorso di Composizione Musicale

LE NOTE RITROVATE 2011 – Sezione Ensemble

con l’Ensemble ZENIT 2000, Direttore M° Massimo Testa


 

 

ore 19,30 Chiesa del Carmine, Avellino

 

THE GARDEN OF LOVE

Concerto del DUO AGORÀ

Domenico Luciano, sassofoni

Eugenio Catone, pianoforte


 

———————


 

Sabato 29 Ottobre 2011

ore 10,00-13,00 Chiesa del Carmine, Avellino

 

Prova generale aperta al pubblico dei brani finalisti del Concorso di Composizione Musicale

LE NOTE RITROVATE 2011 – Sezione Ensemble

con l’Ensemble ZENIT 2000, Direttore M° Massimo Testa

 


 

Il direttore artistico della rassegna, Tina Rigione

e il direttore artistico musicale Massimo Testa
 

 

 

ore 19,00 Chiesa del Carmine, Avellino

 

LE NOTE RITROVATE

Concerto dei brani Vincitori – Sezione solistica – e dei brani Finalisti – Sezione Ensemble

del Concorso di Composizione musicale, III Edizione 2011.

Votazioni finali e Cerimonia di assegnazione dei premi


 

In collaborazione con il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino

Classe di Musica Elettronica a cura del M° Damiano Meacci

Gianfilippo De Mattia, elettronica


 

Presenta la serata Tonino Bernardelli

 

LA PAURA”

Composizione su foto inedita


Coordinamento artistico Sezione Fotografica prof. Claudio Velle


 

Sezione Solistica – Brani Vincitori


 

Alberto Alassio (ITALIA) LIFE IS BUT A WALKING SHADOW THAT MAKES JACK A DULL BOY

per violoncello solo

Ispirato alla foto SHINING di Vincenzo Pastore


 

Emanuela Ballio (ITALIA) LA SOTTOMESSA FEROCIA DELL’ESILIO

per violoncello solo

Ispirato alla foto LA PAURA DEL DIVERSO di Vincenzo Pastore

 

 

CRISTIANO DELLA CORTE – Violoncello solista

 

La compositrice Emanuela Ballio, tra i vincitori del concorso "Le Note Ritrovate"


 

 

Sezione Ensemble – Brani Finalisti


 

Enrico Francioni (ITALIA) ALCHEMY OF FEAR

per violino, violoncello, pianoforte e nastro magnetico in multicanale

Ispirato alla foto OLTRE QUEL LAGO di Vanessa Rothschild


 

Giannicola Margarucci (ITALIA) IN UNA MENTE PIENA DI FANTASMI AGUZZI

per cinque esecutori, stero delay e riverbero

Ispirato alla foto TI VA DI GIOCARE CON IL TUO AMICO FREDDY di Sabi Pisano


 

Maria Zappalà (ITALIA) IL CANCELLO

per gruppo da camera ed elettronica su supporto

Ispirato alla foto IL CANCELLO di Salvatore Zappalà


 

Con la proiezione in sala delle foto d’ispirazione prescelte dai Compositori a cura di Ciro Rigione


 

Alla fine del Concerto: Votazione in sala per i Premi della Critica e del Pubblico

 

ENSEMBLE ZENIT 2000


 

LUIGI ZAZZARINO Flauto e Ottavino

GUIDO ARBONELLI Clarinetti

GABRIELE OTTAIANO Pianoforte

VITTORIO FUSCO Violino

FRANCESCO VENGA Viola

CRISTIANO DELLA CORTE Violoncello


 

M° MASSIMO TESTA Direttore


 

——————————–


 

Venerdì 18 novembre 2011


 

ore 17,00 Chiesa del Carmine, Avellino

Presentazione del libro “Versi di ieri e di oggi”

del prof. Giuseppe d’ErricoPer caso sulla piazzetta edizioni.

Introduzione a cura del prof. Pietro Pelosi, docente di Teoria della Letteratura

presso l’Università degli Studi di Salerno.


 

———————–


 

Sabato 19 novembre 2011


 

L’AMORE… È UN SOGNO


 

ore 17,00 Chiesa del Carmine, Avellino

Presentazione del libro “Altri Amori” del prof. Pietro PelosiPer caso sulla piazzetta edizioni. Introduzione a cura del dott. Gennaro Iannarone.


 

ore 18,30 Chiesa del Carmine, Avellino

Quanto amore nelle mani delle donne per le donne…

Mostra di abiti da sposa “cuciti a mano” da Flora Rotondi e Cinzia Matarazzo

dell’atelier Sposa Più di Atripalda. Presentazione a cura di Tina Rigione

 

Concerto del DUO

Salvatore Santaniello, sax e flauto

Vincenzo Di Somma, contrabbasso

 

Il Castello di Tufo (AV) ospiterà la "Cena con l'Autore", il poeta Pietro Pelosi


 

ore 21,00 Cena a lume di candela al Castello di Tufo

Non poteva mancare anche quest’anno l’appuntamento ormai consolidato

al Castello di Tufo e la Cena con l’autore. Ospite il poeta Pietro Pelosi.

Per informazioni e prenotazioni scrivere a: associazione@tinarigione.com

oppure chiedere durante la manifestazione.


 


 

I PROSSIMI APPUNTAMENTI DE

LE NOTTI RITROVATE X EDIZIONE 2012

AI CASTELLI D’IRPINIA


 

Dal mese di febbraio 2012 verranno organizzate delle gite

con partenza da Avellino e rientro in serata

per le zone più belle e accoglienti della Terra Irpina.


 

Il calendario, in via di definizione, prevede delle tappe turistiche che rispetteranno i seguenti itinerari:

1° Itinerario: Borgo di Castelvetere – Castello di Torella dei Lombardi

2° Itinerario: Borgo di Rocca San felice – Castello di Sant’Angelo dei Lombardi

3° Itinerario: Castello di Montella – Convento San Francesco a Folloni

4° Itinerario: Borgo Castello di Candida – Castello di San Barbato

5° Itinerario: Castello di Bisaccia con visita al Museo Archeologico

6° Itinerario: Arcibasilica SS. Maria Annunziata di Prata P.U. – Castello di Tufo


 

Durante le escursioni sarà ospite uno scrittore o un artista

del panorama culturale italiano e/o internazionale.

Iscrivendosi alla mailing list: info@castellidirpinia.com si potrà essere informati nel dettaglio.